La luce è la migliore amica del fotografo: scopri come scattare fotografie con la luce giusta

La luce in fotografia

Conoscere l’importanza della luce in fotografia è la base per scattare una buona foto ed essere un fotografo consapevole. 
Per essere sicuro di scattare buone fotografie, e non lasciare il prodotto finale al caso, è importante imparare a riconoscere la luce fotografica giusta e come sfruttarla.  
La luce, infatti, consente di delineare forme e volumi ed è il vero strumento espressivo a disposizione del fotografo, a prescindere dal qualità dell’attrezzatura della quale dispone.

Non si tratta solamente di disporre di abbastanza luce per poter scattare senza problemi, si tratta invece di sapere come sfruttare la luce e le sue caratteristiche allo scopo di dare il giusto valore e il giusto peso comunicativo al soggetto che andiamo ad immortalare.

La luce in fotografia: intensità e contrasto

La luce nella fotografia è responsabile di due delle caratteristiche fondamentali per i nostri scatti: l’intensità e il contrasto. 
 
L’intensità è definita dalla quantità di luce che illumina il soggetto che vogliamo immortalare e varia inevitabilmente rispetto la potenza del fascio di luce che illumina il soggetto e la distanza che separa quest’ultimo e la fonte d’illuminazione. 
 
Il contrasto è strettamente collegato all’intensità della luce ed è determinato dalla differenza d’illuminazione tra le zone più illuminate e quelle in ombra. 
Un maggiore o minore contrasto è dato dalla quantità di luce presente al momento dello scatto.

La luce in fotografia: luce frontale e luce radente

Altro fattore fondamentale per capire come sfruttare al meglio la luce in fotografia è comprendere che essa cambia in base all’angolazione con la quale colpisce il soggetto che stiamo immortalando. 
 
Se il fascio di luce è in linea con la macchina fotografica e illumina direttamente il soggetto del nostro scatto stiamo utilizzando una luce frontale. Questo tipo di illuminazione, che prevede che la sorgente luminosa si trovi alle spalle del fotografo, tende ad appiattire il volume dell’immagine ma anche ad evidenziarne i dettagli donandogli un forte contrasto. 
 
Quando invece la luce sfiora la superficie del soggetto in maniera quasi parallela viene chiamata luce radente. La luce radente è sicuramente il miglior compromesso per fotografare: dona tridimensionalità al soggetto, senza tralasciarne la nitidezza.  
 
Che aspetti? Segui i nostri consigli e vai alla ricerca della luce giusta: su Gallerist potrebbero esserci degli acquirenti che aspettano i tuoi scatti originali!

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on LinkedInEmail this to someone

Scarica l’app

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Gallerist, e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità che riguardano l’app!
Come pensi di usare Gallerist?
* È possibile selezionare anche entrambe le risposte
N.B.: Cliccando “ISCRIVITI” accetti la nostra Privacy Policy