Narrare per immagini: come scegliere le foto di un progetto di storytelling fotografico

Per capire come scegliere le foto di un progetto di storytelling bisogna capire che cosa si intende per storytelling: come ci suggerisce la parola, storytelling significa innanzitutto raccontare una storia. Se lo strumento con il quale lo facciamo è la fotografia allora questo racconto deve essere strutturato per immagini.

E quindi, come scegliere le foto di un progetto di storytelling?

Dobbiamo prima di tutto capire cosa volgiamo raccontare, il tema del nostra racconto e il focus della nostra narrazione. Altrettanto fondamentale è capire a chi vogliamo raccontare questa storia, chi è il nostro pubblico e quale linguaggio li è più proprio.

Un progetto di storytelling fotografico si differenzia dalle singole fotografie per uso editoriale per una ragione principale: la continuità.
Se vogliamo narrare una storia è dunque necessario avere un filo rosso che colleghi tutte le immagini del nostro progetto. Bisogna quindi scegliere degli scatti che siano connessi tra loro.
Per creare questa continuità le modalità sono diverse: possiamo scegliere scatti che sono il susseguirsi di inquadrature su una stessa scena -quasi come fossero fotogrammi di un film- oppure utilizzare l’alternanza di campi e controcampi. Possiamo anche scegliere di creare continuità attraverso l’inserimento di un elemento ricorrente, come un protagonista fisico o un oggetto. 
L’importante è tenere sempre bene a mente che cosa vogliamo raccontare e qual è il cuore della storia, cercando di trasmettere quelle sensazione che fanno sì che noi per primi vogliamo raccontare proprio quella storia.

In un progetto di storytelling le immagini possono essere accompagnate da testi, didascalie ma anche brani musicali o suoni d’ambiente. Ricordando sempre che il focus deve essere l’immagine, essa può però essere arricchita ed ampliata anche da altri media.

Per capire come scegliere le foto di un progetto di storytelling dobbiamo affidarci sopratutto alle nostre emozioni e sensazioni, a ciò che prima di tutto ha un impatto forte su di noi e che proprio per questo motivo è capace di trasmettere anche al pubblico una storia.

Ora che sai come scegliere le foto di un progetto di storytelling non ti resta che capire che cosa vuoi raccontare e cercare nell’archivio di Gallerist le immagini che fanno per te o lanciare una call per collaborare con gli autori e creare il tuo personale racconto per immagini!

Scarica l’app

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Gallerist, e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità che riguardano l’app!
Come pensi di usare Gallerist?
* È possibile selezionare anche entrambe le risposte
N.B.: Cliccando “ISCRIVITI” accetti la nostra Privacy Policy